Archivio delle notizie

Nei giorni dal 15 al 17 settembre di quest’anno nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki si svolgerà un ritiro per gli apostoli della Divina Misericordia venuti dalla Slovacchia e Reppublica Ceca. L’argomento è seguente : « Il tesoro in vasi di creta ». Il ritiro sarebbe guidato da don Artur Ciepielski dalla Slovacchia e suor Clareta Fečova ISMM, vice-presidente dell’Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia « Faustinum », in base ai testi della Sacra Scrittura e del « Diario » di santa Suor Faustina. Per concludere il ritiro, prima dell’Eucaristia, si svolgerà una cerimonia di inserire dei nuovi membri all’Associazione « Faustinum » provenienti dalla Slovacchia e dalla Repubblica Ceca.

Nei giorni dal 14 al 17 settembre in Górka Klasztorna – Łobżenica, dovranno incontrarsi le ragazze e giovani donne, legate al Movimento delle Guide e Scouts d’Europa. A questo più antico luogo del culto mariano in Polonia debbono arrivare più di 200 persone. Il pellegrinaggio delle Guide di tutta la Polonia si svolgerà con le parole : « La Guida della Fede ». Suor Gaudia Skass dal convento del Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki parteciperà in questo evento, condividendo con le partecipanti l’esperienza della Madonna nella vita di santa Suor Faustina e nella sua vita.

Gli scouts d’Europa è un movimento che esiste in 20 paesi in Europa, il quale riunisce le organizzazioni cattoliche, quelle dei protestanti ed ortodossi, dove si promuove l’amore per la Patria con l’amore verso le altre nazioni, il quale è proprio al cristianesimo. Le organizzazioni cattoliche sono le associazioni private di fedeli di diritto pontificio, attribuito dalla Santa Sede nel 2003, ciò significa che la formazione degli scouts, realizzata nel Movimento durante il processo educativo conduce alla santità.

Il 13 ed il 14 settembre ricorre 88° anniversario della rivelazione della Coroncina alla Divina Misericordia. Gesù ci ha insegnato due preghiere : la preghiera del Padre Nostro, quando glielo hanno chiesto gli Apostoli e la Coroncina alla Divina Misericordia che Gesù ha dettato a santa Faustina in lingua polacca a Vilnius, nel convento delle Suore B.V.Maria della Misericordia nel 1935. La sera, mentre ero nella mia cella – ha scritto nel suo « Diario » – vidi un Angelo che era l’esecutore dell’ira di Dio. Aveva una veste chiara ed il volto risplendente ; una nuvola sotto i piedi e dalla nuvola uscivano fulmini e lampi che andavano nelle sue mani e dalle sue mani partivano e colpivano la terra. Quando vidi quel segno della collera di Dio che doveva colpire la terra ed in particolare un certo luogo, che per giusti motivi non posso nominare, cominciai a pregare l’Angelo perché si fermasse per qualche momento ed il mondo avrebbe fatto penitenza. Ma la mia invocazione non ebbe alcun risultato di fronte allo sdegno di Dio. In quel momento vidi la Santissima Trinità. La grandezza della Sua Maestà mi penetrò nel profondo  e non osai ripetere la mia invocazione. In quello stesso istante sentii che nella mia anima c’era la forza della grazia di Gesù. Quando ebbi la consapevolezza di tale grazia, nello stesso momento venni rapita davanti al Trono di Dio. Oh ! quanto è grande il Signore e Dio nostro ed incomprensibile la Sua santità. Non cercherò nemmeno di descrivere tale grandezza poiché fra non molto Lo vedremo tutti quale Egli è. Cominciai a implorare Dio per il mondo con le parole che si udivano interiormente. Mentre pregavo così vidi l’impotenza dell’Angelo che non poté compiere la giusta punizione, che era equamente dovuta per i peccati. Non avevo ancora mai pregato con una tale potenza interiore come allora. Le parole con le quali ho supplicato Dio sono le seguenti : « Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Nostro Signore Gesù Cristo, per i peccati nostri e del mondo intero ; per la Sua dolorosa Passione, abbi misericordia di noi».

La mattina del giorno dopo, mentre entravo nella nostra cappella, udii interiormente queste parole : « Ogni volta che entri nella cappella, recita subito la preghiera che ti ho insegnato ieri ». Appena recitai quella preghiera, udii nell’anima queste parole : « Questa preghiera serve a placare la Mia ira. La reciterai per nove giorni con la comune corona del rosario nel modo seguente : prima reciterai il Padre Nostro, l’Ave Maria ed il Credo, poi sui grani del Padre Nostro dirai le parole seguenti : Eterno Padre, io Ti offro il Corpo ed il Sangue, l’Anima e la Divinità del Tuo dilettissimo Figlio e Nostro Signore Gesù Cristo in espiazione dei nostri peccati e di quelli del mondo intero. Sui grani delle Ave Maria reciterai le parole seguenti : Per la Sua dolorosa Passione abbi misericordia di noi e del mondo intero. Infine reciterai tre volte queste parole : Santo Dio, Santo Forte, Santo Immortale – abbi pietà di noi e del mondo intero » (Diario, 474-476).

Nelle rivelazioni dopo, Gesù ha legato grandi promesse a questa preghiera, sotto condizione di recitarla nello spirito di fiducia in Lui e di carità verso i fratelli. Una promessa generale dice che quando si recita la Coroncina con fiducia, si ottiene tutto ciò che è conforme alla volontà di Dio. Gesù ha dato anche le promesse dettagliate che riguardano la grazia di una morte felice e tranquilla (senza paura e spavento). Possono chiederla (questa grazia) non solo coloro che recitano fiduciosamente questa preghiera, ma anche gli agonizzanti presso i quali si reciterà la detta preghiera.

Oggi, la Coroncina alla Divina Misericordia è la preghiera più conosciuta alla Divina Misericordia, recitata su tutti i continenti, anche nelle lingue dei vari tribù.

Per saperne di più sulla Coroncina e la sua storia

Il 14 settembre di quest’anno alle ore 15.00 i fedeli dell’Australia e dell’Oceania si uniranno nella preghiera con le parole della Coroncina alla Divina Misericordia. Questo evento è un frutto del Convegno della Divina Misericordia che si è svolto in Melbourne nel 2018, e che riguarda nell’unione in preghiera due volte all’anno: il 18 maggio – l’anniversario della nascita di san Giovanni Paolo II, ed il 14 settembre – l’anniversario della rivelazione della Coroncina alla Divina Misericordia. Le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia si collegheranno a questa preghiera. Per saperne di più, iscrizioni: www.worldchaplet.org

Il 9 settembre di quest’anno, sabato, si svolgerà un pellegrinaggio dei giovani della diocesi di Płock, i quali partiranno da Płońsk, fino a Czerwińsk. Al pellegrinaggio devono prendere parte suor Rachela e suor Helena dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia in Płock. Durante il viaggio ci sarà un’occasione di condividere coi giovani l’esperienza spirituale di santa Faustina e la propria esperienza di essere chiamato.

Il 9 settembre di quest’anno (sabato) viene al Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki il XXI-mo Pellegrinaggio dei Ferrovieri. Il programma inizia alle ore 10.00 all’esterno con la pregiera “Via Crucis”. Alle ore 12.00 la santa Eucaristia alla quale presiederà il Arcivescovo di Marek Jedraszewski, metropolita di Cracovia. I pellegrini pregheranno nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina, alla quale confideranno le loro intenzioni. La giornata concluderà con la preghiera all’Ora della Misericordia (ore 15.00), con la Coroncina alla Divina Misericordia.

Il 3 settembre (domenica) nel Santuario della Divina Misericordia in Plock presso Stary Rynek si svolgerà un’enesimo incontro di formazione della comunità degli Apostoli della Divina Misericordia « Faustinum ». Il tema dell’incontro è: “La vita spirituale come opera della misericordia di Dio in noi”. L’incontro inizierà alle ore 14.15 con l’adorazione in comune di Gesù nel Santissimo Sacramento e con l’Ora della Misericordia e la Coroncina, dopo di ché un’intervento e alle ore 17.00 – la santa Eucaristia. L’evento sarebbe guidato dalle sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia e dai sacerdoti.

 

Nell’ambito del centenario di permanenza di santa Faustina in Lódż e l’anniversario di 600 anni di fondazione della Citta di cui è Patrona, il 2 settembre di quest’anno si svolgerà un pellegrinaggio dell’arcidiocesi a Głogowiec e al Santuario di Swinice Warckie. Alle ore 10.00, davanti alla casa familiale dell’Apostola della Divina Misericordia – riunisce la comunità per proseguire in processione verso la chiesa parrocchiale della Santa, oggi – Santuario della Nascita e del Battesimo. Il cardinale Grzegorz Ryś, metropolita di Łódź, presiederà all’Eucaristia solenne alle ore 12.00, durante la quale farà ancora una volta la consacrazione della Chiesa di Łódż alla Divina Misericordia. Il pellegrinaggio concluderà con la preghiera all’Ora della Misericordia (ore 15.00) e la Coroncina alla Divina Misericordia.

Si chiamano così, nella vita religiosa, i cambiamenti del luogo di soggiorno, e spesso anche del genere del lavoro apostolico. Alcune sorelle, di solito, nella seconda metà del mese di agosto, si recano in un’altro convento della Congregazione, secondo l’obbedienza. Spesso, non è soltanto un cambiamento di luogo di abitazione, ma anche un cambiamento del genere dell’apostolato. Le sorelle sono mandate lì, dove la Congregazione inizia un nuovo apostolato oppure risponde ai vari bisogni del lavoro apostolico. E un’occasione, per le sorelle, di essere liberi dai vari attaccamenti, per vivere solo per Dio e per il Suo regno.

E successo a Świnice, il 27 agosto 1905, all’una del pomeriggio. E venuto Stanisław Kowalski, agricoltore, 40 anni, da Głogowiec, nella presenza di Franciszek Bednarek, 35 anni e Józef Stasiak, 40 anni, ambedue agricoltori da Głogowiec ed hanno presentato una bambina neonata, dal paese Głogowiec, nata il 25 agosto di quest’anno, alle ore 8.00 di mattina, da sua moglie sposata, Marianna da Babel, 30 anni.  La bambina è stata chiamata Elena al santo battesimo, fatto oggi, ed i suoi madrina e padrino sono stati: Konstanty Bednarek e Marianna Szewczyk. Don Józef Chodyński, che aveva battezzato Elena Kowalska, ha lasciato una tale iscrizione nel Registro parrocchiale. Quella notizia fu fatta nella lingua russa, perché è stato un periodo delle spartizioni e Polonia non esisteva sulla mapa dell’Europa. Il padre di Elena, Stanisław Kowalski. ha firmato l’iscrizione, gli altri non sapevano scrivere, dunque hanno fatto i crocetti.  Nel Santuario della Nascita e del Battesimo di santa Faustina oggi, prima – la chiesa parrocchiale, ci sono gli stessi fonti battesimali, presso i quali Elena Kowalska è diventata figlia di Dio e membro del Corpo Mistico di Christo ; battezzata due giorni dopo la nascita, nella vigilia della solennità della Madonna di Częstochowa.  La grazia del santo battesimo fu sviluppata nella sua vita fino a raggiungere l’unione mistica con Dio, guagiù, sulla terra. Oggi viene venerata come apostola della Divina Misericordia, perché fu scelta da Gesù come profeta della nostra epoca e mandata al mondo intero con il messaggio della Misericordia.

Negli ultimi giorni del mese di agosto, in tutta la Polonia, così anche avviene per alcune sorelle della Congregazione B. V. Maria della Misericordia, soprattutto coloro che lavorano nei Centri Educativi Giovanili per le ragazze (Kraków, Kalisz, Wrocław), nei centri di accoglienza diurna, negli asili, nei nidi d’infanzia e doposcuola, si stanno preparando di modo intensivo ad un nuovo anno scolastico. E sempre l’Eucharistia che inizia il nuovo anno scolastico. Gli insegnanti, le educatrici, le educande, gli allievi, i bambini, chiedono a Dio la Sua benedizione per tutto l’anno, affinché sía non solo un tempo di acquisizione di conoscenze, ma anche un tempo di crescita spirituale.

Nella domenica, dopo il giorno quando ricorre l’anniversario del battesimo di santa Faustina, in quest’anno il 27 agosto, c’è, come ogni anno, la festa patronale, con la possibilità di ottenere l’indulgenza plenaria, nel Santuario  della Nascita e del Battesimo dell’Apostola della Divina Misericordia, a Świnice Warckie. Alle ore 10.00, partirà, dalla sua casa paterna a Głogowiec, una processione con le reliquie della Santa, fino alla chiesa parrocchiale a Świnice Warckie, dove, all’altare esterno, sarà celebrata l’Eucharistia solenne, alle ore 12.00. Vengono, per questa solennità, i pellegrini provenienti dalla Polonia e da altri paesi, i quali partecipano anche all’Ora della Misericordia (ore 15.00) con la Coroncina. Ci sono due comunità (attiva e contemplativa) della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, le quali vivono e lavorano nella parrocchia di santa Suor Faustina e nella sua casa paterna.

Nei giorni dal 25 al 27 agosto di quest’anno, in occasione dell’anniversario della nascita dell’apostola della Divina Misericordia, la televisione Canção Nova in São Paulo ha preparato degli incontri particolari con le parole : « L’ultima chiamata alla salvezza ». Parteciperanno agli incontri : vescovo di Tiago Stanisław Błaszczyk della diocesi São Sebastiãodo Rio de Janeiro, vescovo Robert Chrząszcz di Cracovia, il quale ha lavorato molti anni in Brasile, Ewa Czaczkowska – autrice di una biografia di santa Faustina, le sorelle Solange Diniz Pereira e Christofora Jagła della Congregazione B.V.Maria della Misericordia nel convento a Rio de Janeiro.

Durante le vacanze le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia possono partire per riposarsi. Le sorelle approfittano delle vacanze per vedere le loro famiglie oppure partono per un altro convento della Congregazione. Le sorelle giovani partono volentieri per la casa del ritiro della Congregazione via Krzeptówki a Zakopane, oppure a Rabka Zdrój perchė in questi conventi possono stare insieme ai membri della loro famiglia e mettersi in cammino per percorrere le montagne. Auguriamo che le vacanze siano per tutti un tempo di poter fortificare le forze fisiche e spirituali.

Le persone provenienti dai diversi paesi del mondo, che partecipano all’opera della “Coroncina recitata continuamente”, pregano non solo per le loro intenzioni, ma pregano anche per ottenere “La misericordia per noi e per il mondo intero”. L’intenzione particolare per il mese di luglio è seguente: per passare le vacanze in un modo sicuro per coloro che si stanno riposando, e per tutti – per approfittare del tempo di vacanze per poter crescere nella fiducia in Dio e nella carità verso i fratelli.

L’opera della “Coroncina detta continuamente” è una risposta alla domanda di Gesù, per implorare “la misericordia per noi e per il mondo intero”. E guidata dalla Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia sul sito www.faustyna.pl dal 2011. Ogni utente che ha riempito un modulo d’iscrizione e sarebbe d’accordo per recitare almeno una volta la Coroncina alla Divina Misericordia, dettata da Gesù a santa Suor Faustina, può partecipare a quest’opera.

La casa editrice “Misericordia” della Congregazione delle Suore di Nostra Signora della Misericordia ha pubblicato la seconda edizione corretta del “Diario” di Santa Faustina in inglese britannico (1° edizione nel 2020) in formato piccolo (12,5×16,5 cm) ) e di grande formato (14,5×20 cm).  La versione del “Diario” è stata eseguita da Teresa Bałuk-Ulewicz, nata in Gran Bretagna (fin da bambina parla il polacco e l’inglese, ha studiato all’Università di Londra e ha finito un dottorato di ricerca all’Università Jagellonica a Cracovia, essendo dopo, un ricercatore di quell’Università, è l’insegnante dell’arte della traduzione dei testi), in collaborazione alle sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia. I lavori su questa versione del “Diario” duravano qualche anno. La traduttrice diceva che la traduzione di quest’opera era stata una delle più difficili sfide che doveva affrontare nella sua vita professionale. Le persone che hanno già potuto leggere questa traduzione del “Diario” dicono che è una traduzione eccezionale, che  sorprende di una fedeltà e che contiene tutte le sottigliezze di una vita mistica dell’Apostola della Divina Misericordia.

Questa traduzione del “Diario” in inglese è la base per traduzioni in lingue straniere in assenza di traduttori con un’adeguata conoscenza della lingua polacca.

Il “Diario” è acquistabile presso lo store online della casa editrice Misericordia all’indirizzo; www.misericordia.faustyna.pl

Le persone provenienti dai diversi paesi del mondo, che partecipano all’opera della “Coroncina recitata continuamente”, pregano non solo per le loro intenzioni, ma pregano anche per ottenere “La misericordia per noi e per il mondo intero”. L’intenzione particolare per il mese di agosto è seguente: per passare le vacanze in un modo sicuro per coloro che si stanno riposando, e per tutti – per approfittare del tempo di vacanze per poter crescere nella fiducia in Dio e nella carità verso i fratelli.

L’opera della “Coroncina detta continuamente” è una risposta alla domanda di Gesù, per implorare “la misericordia per noi e per il mondo intero”. E guidata dalla Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia sul sito www.suorfaustina.it  dal 2011. Ogni utente che ha riempito un modulo d’iscrizione e sarebbe d’accordo per recitare almeno una volta la Coroncina alla Divina Misericordia, dettata da Gesù a santa Suor Faustina, può partecipare a quest’opera.

In agosto durante le funzioni di sera in tutte le cappelle della Congregazione della B.V.Maria della Misericordia è cantata oppure recitata la Coroncina alla Madonna della Misericordia. Nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, si celebrano le funzioni di sera in giorni feriali alle ore 19.00 (ad eccezione di giovedi). Si può collegare alla recita della detta preghiera anche attraverso la trasmissione on-line sul sito www.suorfaustina.it . Il testo della Coroncina alla Madonna di Misericordia e per saperne più di informazioni su Maria come Madonna della Misericordia e su questo titolo di Maria, sul culto mariano, sull’iconografia mariana nella storia della Chiesa e della Congregazione sul sito : www.suorfaustina.it , dentro : Madonna della Misericordia.

Il 22 agosto da Varsavia, dalla parrocchia di san Giuseppe e dalla parrocchia della Divina Misericordia a Grójec, partirà il 21o pellegrinaggio in bici alla casa natale di santa Suor Faustina a Głogowiec. Durante il percorso i pellegrini visiteranno sei santuari mariani (Rokitno, Niepokalanów, Szymanów, Miedniewice, Domaniewice, Mąkolice) e il 24 agosto arriveranno a Głogowiec. Il 25 agosto verso le 8.30 verrà celebrata la Santa Messa, dopo la quale i pellegrini si recheranno nella chiesa parrocchiale a Świnice Warckie, cioè al Santuario della Nascita e del Battesimo di santa Suor Faustina. Si recheranno anche sul cimitero locale per pregare alla tomba dei genitori e dei fratelli dell’Apostola della Divina Misericordia. Sarà possibile aderire al pellegrinaggio anche nel giorno della partenza da Varsavia, Łódź, Rawa Mazowiecka o Grójec. Il pellegrinaggio verrà giudato dal don Michał Dłutowski e don Mariusz Bernyś.

Il 25 agosto di quest’anno ricorre 118 anni dalla nascita di Elena Kowalska- santa Suor Faustina, conosciuta oggi come apostola della Divina Misericordia. E nata come terza da dieci figli nella famiglia di Marianna e Stanisław Kowalski a Głogowiec. Hanno scritto nel documento del santo battesimo che era venuta al mondo alle ore 8.00 di mattina, venerdi. La mamma di Suor Faustina – Marianna da Babel – si ricordava, che quella bambina aveva santificato il suo seno, perché prima i suoi parti furono difficili, e dopo, ha potuto partorire senza problemi. Diceva di Elena : « La mia figlia più amata, beata figlia ». Anche Suor Faustina sempre, parlando dei genitori, ringraziava Dio per loro, perché erano religiosi, diritti, laboriosi, educando i loro figli nello spirito di fede e di amore verso Dio e gli uomini. Oggi la casa paterna dell’Apostola della Divina Misericordia appartiene al Santuario della sua Nascita e del Battesimo e sono le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia del convento a Świnice Warckie che si occupano di quel Santuario. Sono molti, i pellegrini dalla Polonia e dal mondo intero, che giungono al Santuario, seguendo le tracce della sua vita.

Nella vigilia della solennità, il 24 agosto, dopo la santa Messa delle ore 18.00 nella chiesa parrocchiale del Santuario della Nascita e del Battesimo di santa Faustina, inizierà una processione col Santissimo Sacramento che procederà verso la casa di famiglia dell’Apostola della Divina Misericordia, dove ci sarebbe una veglia di preghiere e di adorazione.

Il 25 agosto di quest’anno ricorre 28 anni da quando santa Suor Faustina è stata riconosciuta come co-fondatrice spirituale della Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Si è svolto nel giorno dell’anniversario di 90 anni dalla Sua nascita, durante l’Assemblea delle sorelle, nel Santuario della Divina Misericordia, sotto la presidenza della superiora generale di allora, suor Paulina Słomka. E stato riconosciuto quel fatto prima, dai teologi e pastori della Chiesa. Alla fine della veglia di preghiera, davanti al Quadro Miracoloso di Gesù Misericordioso e presso la tomba di Santa Faustina, la Madre generale ha pronunciato le seguenti parole dell’atto:  Santa Suor Faustina, (…) sei non soltanto rinnovatrice della spiritualità e del charisma della nostra Congregazione, ma anche la sua co-fondatrice spirituale. Quello che Dio ha fatto nella Tua vita, quando ha completato l’opera iniziata da madre Teresa Potocka e madre Teresa Rondeau, e ciò che ci aveva permesso di rileggere – noi lo riconosciamo con gioia, ringraziando la Divina Misericordia per le grandi cose che si sono compiute in Te, e  attraverso Te, nella Congregazione intera. Perché Suor Faustina ha ricevuto il charisma di proclamare al mondo il messaggio della Misericordia, attraverso gli atti, le parole e la preghiera, e cioè curare quel valore evangelico essenziale che costituisce la misericordia Divina e umana. Ella, in quel modo, non soltanto ha arricchito l’eritaggio charismatico della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, fondata da madre Teresa dai principi Sułkowski Potocka, per salvare le ragazze di strada, ma anche arricchisce la Chiesa, dando inizio al Movimento Apostolico della Divina Misericordia (quella « nuova congregazione » voluta da Gesù),  inserendo alla storia, una nuova scuola di  spiritualità, basata totalmente al mistero della Divina Misericordia. Dunque la Congregazione, alla quale apparteneva santa Faustina, è la prima erede dell’eritaggio di santa Faustina, perciò santo Giovanni Paolo II, durante il suo pellegrinaggio a Cracovia-Łagiewniki, nel 1997, diceva : Care Suore ! Poggia su di voi una vocazione straordinaria. Scegliendo tra di voi la beata Faustina, Cristo ha reso la vostra Congregazione custode di questo luogo, e al contempo vi ha chiamate ad un particolare apostolato, quello della sua Misericordia. Vi chiedo : assumatevi questo incarico ! L’uomo di oggi ha bisogno del vostro annuncio della misericordia, ha bisogno delle vostre opere di misericordia e ha bisogno della vostra preghiera per ottenere misericordia. Non trascurate alcuna di queste dimensioni dell’apostolato . Il testo intero di aver riconosciuto santa Faustina come co-fondatrice spirituale della Congregazione, le comunità della Congregazione lo recitano ogni anno il 5 ottobre, nel giorno della sua festa liturgica.       

Il 19 agosto di quest’anno, al Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki dovranno venire i Devoti della Divina Misericordia, nell’ambito del X-mo Pellegrinaggio, organizzato in occasione dell’anniversario di consacrazione della basilica della Divina Misericordia e dell’atto di consacrazione del mondo alla misericordia di Dio pronunciato dal papa san Giovanni Paolo II. L’Eucaristia delle ore 12.00 sarebbe presieduta dall’arcivescovo Marek Jędraszewski, metropolita di Cracovia. Durante la santa Messa si benedirà una « Campana di Speranza » per il Santuario Nazionale Polacco in Kahlenberg (Austria) in occasione dell’anniversario di 340 anni della battaglia di Vienna e l’anniversario di 40 anni del pellegrinaggio di Giovanni Paolo II a Kahlenberg. La santa Messa si concluderà con l’atto di consacrazione del mondo intero alla Divina Misericordia e con distribuire medaglie « Beati misericordes ».  Alle ore 16.30 si svolgerà un concerto « Confido » eseguito dalla corale « Musica Ex Anima » e dall’orchestra sinfonica del Santuario della Divina Misericordia. Il programma include pure un’esposizione sulle opere di carità nelle tende sulla piazza davanti alla basilica. Alle ore 19.00 si progetterà un film « Siostra Faustyna » realizzato dalla televisione Canção Nova da Brasile. Per saperne di più – andare al sito del rettorato del Santuario : www.misericordia.eu

Il 17 agosto di quest’anno ricorre 21 anni da quando il Santo Padre Giovanni Paolo II ha affidato il mondo alla Divina Misericordia durante il suo ultimo viaggio in Polonia, nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Dopo la consacrazione della basilica, ha pronunciato le parole, nelle quali aveva affidato a Dio, ricco in misericordia, le sorti del mondo e di ogni uomo. Le sorelle della Congregazione della B.V.Maria della Misericordia hanno fatto di esse la loro preghiera. Ma non solo le sorelle, tutti i pellegrini  che vengono al Santuario di Łagiewniki, ed anche moltissime persone nel mondo intero, pronunciano questa preghiera.

Dio, Padre Misericordioso,
che hai rivelato il Tuo amore nel Tuo Figlio, Gesù Cristo,
e l’hai riversato su di noi nello Spirito Santo Consolatore,
a Te affidiamo oggi le sorti del mondo e di ogni uomo.
ChinaTi su di noi peccatori,
risana la nostra debolezza,
vinci ogni male,
permetti che tutti gli abitanti della terra sperimentino la Tua misericordia,
per trovare sempre in Te, Dio Uno in Tre Persone, la sorgente della speranza.
Dio, Padre Misericordioso,
per la dolorosa passione e risurrezione del Tuo Figlio
abbi misericordia di noi  e del mondo intero.

Durante le Giornate Mondiali dei Giovani in Lisbona, ci parteciperanno pure le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia provenienti di alcune case in Polonia ed in Kazakistan, insieme ai giovani. Un’ennesimo incontro dei giovani provenienti dal mondo intero sarebbe una perfetta occasione di condividere l’eredità spirituale di santa Suor Faustina, la quale è stata Patrona delle GMG in Australia nel 2008 ed in Cracovia nel 2016.

Le Giornate Mondiali dei Giovani si svolgeranno in Portogallo nei giorni dal 1 al 6 agosto, con le parole : Maria si alzò e andò in fretta (Lc 1, 39). Il papa Francesco verrà a Lisbona il 2 agosto e rimarrà in Portogallo fino all’ultimo giorno dell’evento.

Per le Giornate Mondiali dei Giovani che si svolgeranno per  38-a volta, la Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia, aprirà un nuovo sito internet : faustyna.pl  nella lingua portoghese brasiliana, la quale sarà fatta dalle sorelle del convento in Rio de Janeiro. Il sito contiene i testi riguardanti il mistero della misericordia di Dio, Maria – Madonna della Misericordia, santa Suor Faustina, la sua vita, sua missione e la spiritualità. Il sito presenterà pure i santuari della Divina Misericordia in Polonia e nel mondo intero, la vita e l’attività della Congregazione in cui ha vissuto ed è  morta l’Apostola della Divina Misericordia. E inserita anche sul sito la trasmissione on-line dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, l’opera della Coroncina per gli agonizzanti e la Coroncina detta in modo continuo, pure un contratto con la possibilità di scaricare l’immagine di Gesù Misericordioso celebre per le grazie, le foto ed i ritratti di santa Faustina.

Questo sarebbe già nono sito tra i quelli in diverse lingue: sito polacco, inglese, spagnolo, francese, italiano, tedesco, russo, slovacco. Il sito portoghese è stato preparato grazie ad un lavoro apostolico di un gruppo di traduttori, gruppo di consulenza – guidato da Robert Jankowski, grazie agli esperti di tecnologia informatica ed alle sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia.

Il 5 agosto, nella memoria liturgica della Madonna della Neve, la Congregazione della B.V.Maria della Misericordia, vive la sua festa patronale, in onore della sua Patrona – Madre della Misericordia Incarnata. In quel giorno si recita, come ogni anno, un atto di elezione della Madonna come superiora generale celeste della Congregazione. Per la prima volta le sorelle hanno recitato questa preghiera nel 1937 ; santa Suor Faustina l’aveva scritto nel « Diario » : Durante la cermonia che si è svolta in onore della Madre di Dio, verso la fine della stessa, ho visto la Vergine SS.ma, che mi ha detto : « Oh, quanto Mi è gradito l’omaggio del vostro amore ! »  Ed in quello stesso momento ha coperto col Suo manto tutte le suore della nostra Congregazione. Con la mano destra ha stretto a Sé la Madre Generale Michaela e con la sinistra me, e tutte le suore erano ai Suoi piedi coperte dal Suo manto. Poi la Madre di Dio ha detto : « Ognuna di voi che persevererà nello zelo fino alla morte nella Mia Congregazione eviterà il fuoco del purgatorio » (Diario, 1244). In quel giorno ricorre la memoria della consacrazione della basilica Santa Maria Maggiore, nell’ Occidente la più antica chiesa consacrata alla Santissima Vergine Maria. Il papa Sisto III per commemorare la fine del Concilio (abbastanza difficile) ad Efeso (431)  durante il quale è stato promulgato il dogma sulla Divina maternità di Maria (Theotokos), ha inserito la festa della Madre di Dio, la quale all’inizio è stata celebrata  nella detta basilica. Col tempo i papi hanno inserito questa memoria nel calendario della Chiesa universale. Oggi nel calendario liturgico della Chiesa universale esiste la memoria della Madonna della Neve, alla quale è legato il miracolo dal tempo dell’inizio della basilica, e ciò si ricordano tutti i fedeli.  Hanno dimenticato dunque la prima circostanza per inserire questa festa mariana come della Madre del Figlio di Dio – Misericordia Incarnata. Più di informazioni su Maria come Madonna della Misericordia, su quel titolo, sul culto, l’iconografia, nella Chiesa, nella Congregazione, nel link : B.V.Maria della Misericordia.

La Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia desidera rivolgere attraverso questo sito le parole di gratitudine a tutti coloro che sostengono il sito web: www.faustyna.pl in 8 versioni linguistiche, insieme a tutte le opere apostoliche legate ad essa, in particolare la “Coroncina per i morenti” e la  trasmissione on-line dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Grazie al lavoro apostolico, l’impegno e il sostegno finanziario di molte persone attraverso questa opera portiamo al mondo quel dono che è il messaggio della Misericordia e forniamo un’aiuto concreto alle persone più bisognose. Per questo supporto vi ringraziamo con la preghiera, che ogni giorno rivolgiamo alla Divina Misericordia per intercessione di santa Suor Faustina nell’intenzione di tutti i nostri Benefattori e Donatori.

Il 27 luglio comincia la novena prima della Festa patronale della Congregazione B.V.Maria della Misericordia che ricorre il 5 agosto. Durante la novena si canta o si recita la coroncina alla B.V.Maria della Misericordia nella quale chiediamo alla Madonna di proteggerci dagli nemici, di accoglierci nell’ora della morte e di implorarci la misericordia dal Suo Figlio. Si prega la novena nella Cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina a Cracovia-Łagiewniki  nei giorni feriali alle ore 19.00 e la domenica alle ore 18.30. Le parole della coroncina alla Madonna della Misericordia.

Ti sposo a Gesù Cristo” – sono queste le parole che 3 suore della Congregazione B.V.Maria della Misericordia sentiranno dal monsignore Jan Zajac il quale il 2 agosto alle ore 10.00 presiederà alla cerimonia di professione religiosa perpetua nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e con la tomba di santa Suor Faustina nel Santuario della Divina Misericordia  a Cracovia-Łagiewniki. Le suore pronunceranno i voti di castità, di povertà e d’obbedienza davanti alla superiora generale madre Miriam Janiec. Alla cerimonia parteciperanno non solo le sorelle, ma anche sacerdoti, famiglia, parenti e amici. Si tratta infatti di uno dei più importanti eventi nella vita delle suore, della Congregazione e della Chiesa: sposalizio spirituale dell’uomo con Dio.

Il 1 agosto ricorre 98 anni dall’ingresso di Helena Kowalska (conosciuta ormai col nome religioso di santa Suor Faustina) nella Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Gesù gli ha raccomandato di partire per Varsavia, li entrare nel convento per iniziare la vita religiosa, però il suo cammino per realizzare la vocazione non era facile. Come ha scritto nel “Diario”, ha bussato in diverse porte dei conventi, ma non l’hanno accolta in nessun luogo. Soltanto nel convento presso via Zytnia a Varsavia, ha ricevuto il permesso di essere accolta. Nonostante ciò ha lavorato ancora come domestica, per poter avere una piccola dote. Finalmente il 1 agosto 1925 ha potuto attraversare la clausura. Nel “Diario” ha scritto: Mi sentivo infinitamente felice, mi pareva di essere entrata nella vita del paradiso. Dal mio cuore erompeva, unica, la preghiera della gratitudine (Diario, 17). Ha trascorso nella Congregazione appena 13 anni, compiendo i doveri molto semplici, e avendo nello stesso tempo una profonda vita spirituale. Gesù gli ha affidato una missione di profeta, con un dovere di ricordare al mondo la verità biblica dell’amore misericordioso di Dio verso ogni uomo e di proclamarla con la vita, con le parole, gli atti e la preghiera.