Archivio delle notizie

Dal 1 marzo in tutte le cappelle della Congregazione della Beata Vergine Maria della Misericordia, anche nella cappella del Santuario a Cracovia-Łagiewniki con una celebre per le grazie, Immagine di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina, nella sera, si celebreranno le funzioni in onore a san Giuseppe. Le sorelle della Congregazione sin dal principio di fondazione della Congregazione hanno avuto una devozione particolare allo Sposo della Madonna e Colui che ha nutrito il Figlio di Dio, a cui protezione si affidano. San Giuseppe ha cura delle cose terrestri e spirituali. Lui stesso ha detto a santa Faustina quanto appoggia quest’opera, raccomandata a Lei dal Signore, dunque l’opera di proclamare al mondo il messaggio di Misericordia e gli ha promesso la sua protezione. Però, gli ha detto di avere per Lui una devozione continua e di recitare ogni giorno tre preghiere assieme al “Memorare”  (cf.Diario 1203). Attraverso una trasmissione on-line, ogni giorno, ad eccezione di giovedi e domenica, alle ore 19.00, ognuno di voi può inserirsi al canto delle Litanie a San Giuseppe, per ringraziare, con le sorelle, per questa protezione paterna di San Giuseppe e chiedere la Sua potente intercessione, per le nostre intenzioni, davanti al Signore.

Le persone provenienti dai diversi paesi del mondo, che partecipano all’opera della “Coroncina recitata continuamente”, pregano non solo per le loro intenzioni, ma pregano anche per ottenere “La misericordia per noi e per il mondo intero”. L’intenzione particolare per il mese di marzo e: di vivere la Quaresima in un modo fruttuoso, di ottenere una grazia di conversione per tutti i peccatori, soprattutto per coloro che rischiano una perdita di salvezza.

L’opera della “Coroncina detta continuamente” è una risposta alla domanda di Gesù, per implorare la “misericordia per noi e per il mondo intero”. E guidata dalla Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia sul sito www.faustyna.pl dal 2011. Ogni utente che ha riempito un modulo d’iscrizione e sarebbe d’accordo per recitare almeno una volta la Coroncina alla Divina Misericordia, dettata da Gesù a santa Suor Faustina, può partecipare a quest’opera.

Con questo titolo sabato, il 27 marzo di quest’anno, nel Santuario Nazionale san Giovanni Paolo II in Washington D.C., le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia guideranno una riflessione quaresimale la quale sarebbe una preparazione per entrare in modo più profondo nella Settimana Santa. Si potrà partecipare personalmente a questo incontro. Il programma includerà: l’intervento di suor Gaudia, l’adorazione di Gesù nel Santissimo Sacramento con la possibilità di confessarsi, l’Eucharistia.

L’importanza delle scelte quotidiane. Forse non ci rendiamo conto di quanta importanza rivestano le nostre scelte quotidiane, come il nostro prendere la croce ogni giorno per cercare di seguire le orme di Gesù, per la vita eterna. Nella vita terrena, ci è stata data la possibilità di prendere decisioni su tutto: per la vita personale, familiare, professionale, sociale, nazionale … e tutte le nostre personali scelte terrene influenzano ciò che ne sarà della vita eterna di ognuno di noi. Viviamo sulla terra infatti, solo per imparare ad amare, perché tutta l’eternità dipenderà dall’amore dato. L’ arte dell’amare comprende: sofferenza, perdono e sacrificio duraturi … Gesù istruì così Suor Faustina sull’ importanza che riveste la capacità di portare la croce per la vita eterna.

Vidi Gesů inchiodato sulla croce. Dopo che Gesů era rimasto appeso per un momento, vidi tutta una schiera di anime crocifisse come Gesů. E vidi una terza schiera di anime ed una seconda schiera di anime. La seconda schiera non era inchiodata sulla croce, ma quelle anime tenevano saldamente la croce in mano. La terza schiera di anime invece non era né crocifissa né teneva la croce in mano, ma quelle anime trascinavano la croce dietro di sé ed erano insoddisfatte. Allora Gesů mi disse: «Vedi quelle anime, che sono simili a Me nella sofferenza e nel disprezzo: le stesse saranno simili a Me anche nella gloria. E quelle che assomigliano meno a Me nella sofferenza e nel disprezzo: le stesse assomiglieranno meno a Me anche nella gloria ».(Diario, 446).

Il 25 marzo di quest’anno nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki si svolgeranno le Giornate per la Santità della Vita in diocesi, legate alla cerimonia di essere accolto all’Opera di Adozione Spirituale del Bambino Concepito  e l’inizio nell’Arcidiocesi di Cracovia l’Anno della Famiglia. L’Arcivescovo Marek Jędraszewski, metropolita di Cracovia, presiederà alla santa Eucaristia alle ore 18.00 nella basilica. I rappresentanti delle famiglie riceveranno delle copie l’esortazione apostolica del papa Francesco “Amoris laetitia” che è l’oggetto di riflessione nell’Anno della Famiglia.

Il papa Francesco, il 27 dicembre 2020, proclamando l’Anno della Famiglia in Chiesa, aveva detto: Nella famiglia …ci sono tre parole da custodire sempre: “permesso”, “grazie” e “scusa”. “Permesso”, per non essere invadenti nella vita degli altri. “Permesso”. Sempre, per non essere invadente. “Permesso – posso fare qualcosa? Ti sembra che possa fare questo? “Permesso” la prima parola. “Grazie”: tanti aiuti, tanti servizi che ci facciamo in famiglia. Ringraziare sempre. La gratitudine è il sangue dell’anima nobile. “Grazie”. E poi la più difficile da dire: “Scusa”. Perché noi sempre facciamo delle cose brutte e tante volte qualcuno si sente offeso di questo. “Scusami”. Non dimenticatevi le tre parole: “permesso”, “grazie”, “scusa”. Se in una famiglia, nell’ambiente familiare ci sono queste tre parole, la famiglia va bene.  

La persona di santa Suor Faustina è associata alle rivelazioni di Gesù Misericordioso, alla missione profetica per diffondere nel mondo la verità biblica sull’amore misericordioso di Dio verso l’uomo, alla devozione alla Misericordia Divina e alla nuova scuola di spiritualità. Meno spesso viene associata alle apparizioni della Madre di Dio, anche se nel „Diario” si parla di qualche decina di incontri dell’Apostola della Divina Misericordia con Maria. Uno di loro aveva un carattere particolare, perché parla di un’incredibile ruolo di santa Faustina nel piano della Divina Misericoridia. Nella solennità dell’Assunzione del 1936 nella cappella del convento in via Żytnia a Varsovia suor Faustina vide Madre di Dio che le disse: Io ho dato al mondo il Salvatore e tu devi parlare al mondo della Sua grande Misericordia e preparare il mondo alla Sua seconda venuta. Egli verrà non come Salvatore misericordioso, ma come Giudice Giusto. Oh, quel giorno sarà tremendo! È stato stabilito il giorno della giustizia (cfr. At 17,31), il giorno dell’ira di Dio davanti al quale tremano gli angeli. Parla alle anime di questa grande Misericordia, fino a quando dura il tempo della pietà. Se tu ora taci, in quel giorno tremendo dovrai rispondere di un gran numero di anime. Non aver paura di nulla; sii fedele fino alla fine. Io ti accompagno con la mia tenerezza». (Diario, 635). Questo messaggio di Madre di Dio riguarda anche noi e ci spinge a portare al mondo il messaggio dell’amore misericordioso di Dio verso l’uomo, tramite tesstimonianza della nostra vita, gesti, parola e preghiera.

Prima del Giorno di Santità della Vita, dunque nei giorni dal 21 al 24 marzo, si svolgerà un ritiro per le donne nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki. Il ritiro sarebbe guidato da don Mirosław Smyrak. Il programma include la santa Messa alle ore 18.00, dopo segue l’intervento. Si può partecipare al ritiro tramite la trasmissione sul sito del Rettorato: www.milosierdzie.pl

 

Nei giorni dal 22 al 24 marzo nel paese Kokczetaw si svolgerà un incontro diocesano dei giovani, dedicato a san Giuseppe. Durante l’incontro suor Anastasis Omelczenko dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia  in Pietropawłowsk e Anastazja Koczelabowa da Szczucinsk guideranno dei workshop per le ragazze sull’argomento: “Vocazione delle donne alla maternita”.

Il 22 marzo di quest’anno nel Santuario nazionale di san Giovanni Paolo II in Washington D.C. si svolgerà in modo virtuale “Serata con Gesù Misericordioso”  – il Santuario rimane chiuso visto la pandemia. Sarebbe guidata dalle sorelle della comunità di Washington – Congregazione B.V.Maria della Misericordia. La serata sarà dedicata al San Giuseppe. L’íntervento sarebbe tenuto da suora Donata Farbaniec. L’incontro inizierà alle ore 19.00 (tempo EST) davanti al Quadro di Gesù Misericordioso con la preghiera della Coroncina alla Divina Misericordia. Si potrà pure porre le domande. La trasmissione su You Tube: https://www.youtube.com/watch?v=4deSWNfrY1k&feature=youtu.be su facebook: https://www.facebook.com/JP2Shrine

Il 22 marzo nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki sˊincontreranno, come di solito, i giovani. In questo anno di formazione, alle ore 19.00, sarebbe una serata di lode della Divina Misericordia davanti al Quadro Miracoloso di Gesù Misericordioso e presso la tomba di santa Faustina. Le persone che non possono arrivare fisicamente a Łagiewniki, potranno collegarsi tramite la trasmissione on-line sul sito: www.suorfaustina.it

E un titolo del ciclo dei programmi, registrati nel convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia in Pietropawłowsk – Kazakistan. Suor Anastasis condivide in essi con gli altri la ricchezza spirituale di santa Suor Faustina e la missione di proclamare nel mondo il messaggio di Misericordia con il quale Gesù l’ha mandata nel mondo intero. Essa ricorda una verità biblica dell’amore misericordioso di Dio, rivelata in modo più pieno nella vita, l’insegnamento, la morte e la risurrezione di Gesù, chiama a portarla nel mondo con la testimonianza di vita, gli atti, le parole e la preghiera. I programmi video preparati dal Servizio Informativo Cattolico sono accessibili su You Tube nel canale: I cattolici di Kazakistan.

 

Il 21 marzo di quest’anno nella parrocchia della Madonna della Consolazione, nella diocesi di Przemyśl, si svolgerà la trasmissione delle reliquie di santa Suor Faustina. In questa occasione due sorelle del convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, suor Norberta Ruchała e suor Clareta Fečova proclameranno il messaggio della Misericordia e condivideranno con i parrocchiani l’eritaggio spirituale scritto nel “Diario” di santa Faustina.

Prima della solennità di san Giuseppe, a partire dal 10 marzo, in tutti i conventi della Congregazione B.V.Maria della Misericordia si fa di solito una novena. Nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, ci sarà la funzione di quaranta ore con l’esposizione, durante la giornata, del Santissimo Sacramento. In occasione “dell’anno di San Giuseppe” celebrato nella Chiesa, si farà anche un triduo. Le sante Messe nei giorni dal 16 al 18 marzo, alle ore 17.00 nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina, (anni prima, la cappella era dedicata a san Giuseppe) celebrerà, con le omelie di circostanza, don Mateusz Wyrobkiewicz, vice-rettore del Santuario di Łagiewniki.

Il film “Santa Faustina alla luce della Misericordia” nella regia di Piotr Weychert è già accessibile su You Tube. E un documento drammatizzato nel quale si parla della vita di santa Faustina e della forza della Divina Misericordia, con le parole dei testimoni. Il film racconta su come santa Faustina può contemporaneamente agire nel mondo e da la risposta a una domanda perché la sua missione va all’incontro dei bisogni degli uomini del XXI-mo secolo.  Si trovano nel film, tranne il materiale degli archivi, le scene con la partecipazione degli attori, completate dalle animazioni col computer e dagli effetti visuali. Il produttore del film è il gruppo in coproduzione con il Centro Nazionale della Cultura. Il film è stato prodotto con i sussidi finanziari del Ministro della Cultura e dell’Eritaggio Nazionale. I sponsor sono pure: PKN ORLEN, gruppo Energa, Edizioni della rivista “Poznaj świat” (“Conoscere il mondo”).

Prenditi cura della conversione dei peccatori. Questo è il più grande atto di pietà, perché è in vista il bene eterno dell’altro. Suor Faustina, seguendo l’esempio di Gesù, in questa intenzione fece addirittura un sacrificio della sua vita. Nelle esperienze mistiche ha incontrato il paradiso, il purgatorio e l’inferno, quindi ha detto che nessun sacrificio è troppo grande per salvare un’ anima per l’eternità. Gesù l’ha invitata – e attraverso di lei anche noi – a collaborare all’opera di salvezza per i peccatori, anche quelli per i quali, in termini umani, non c’è speranza. Ha chiesto molte volte: Desidero, desidero ardentemente la salvezza delle anime. Aiutami, figlia Mia, a salvare le anime. Unisci le tue sofferenze alla Mia Passione ed offrile al Padre Celeste per i peccatori (Diario, 1032). La perdita di ogni anima M’immerge in una tristezza mortale. Mi consoli sempre, quando preghi per i peccatori. La preghiera che Mi è più gradita è la preghiera per la conversione dei peccatori. Sappi, figlia Mia, che questa preghiera viene sempre esaudita (Diario, 1397).

Su invito di Gesù, Suor Faustina risponde generosamente: O Gesù, desidero condurre le anime alla sorgente della Tua Misericordia affinché attingano con il recipiente della fiducia l’acqua vivificante della vita. Quando un’anima desidera per sé una maggiore Misericordia di Dio, si avvicini a Lui con grande fiducia, e se la sua fiducia in Dio sarà senza limiti, anche la divina Misericordia sarà per lei senza limiti. O mio Signore, che conosci ogni battito del mio cuore, Tu sai quanto ardentemente desidero che tutti i cuori battano esclusivamente per Te, affinché ogni anima esalti la grandezza della Tua Misericordia (Diario, 1489).

Il giorno della solennità in onore a San Giuseppe, il 19 marzo – nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, nella cappella del convento con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina, ricorre l’indulgenza, perché sin dall’inizio la cappella fu dedicata a San Giuseppe, pure tutto il terreno si chiamava “Józefów”. La solennità è preceduta da una novena di preghiere la quale include le Litanie a san Giuseppe, cantate ogni giorno durante le funzioni di sera, mentre la mattina viene recitata una preghiera a questo Sposo della Vergine Maria e Nutritore del Figlio di Dio. Nei giorni dal 16 al 18 marzo, come di solito, si svolge una funzione di « Quaranta Ore ». Il giorno della solennità di san Giuseppe, il 19 marzo, le sante Messe nella cappella alle ore 6.30, 17.00.

Il 15 marzo 2021 di quest’anno si svolgerà l’incontro di lunedi nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, dedicato alla meditazione di un brano del Catechismo della Chiesa Cattolica e alla preghiera davanti al Quadro Miracoloso di Gesù Misericordioso e presso la tomba di santa Faustina per l’intenzione di vivificare la fede nella presenza Eucaristica di Gesù e per i sacerdoti. Alle ore 18.45 don Janusz Kościelniak terrà una breve meditazione in base al Catechismo: articoli 128-133. Il programma include soprattutto l’incontro con Gesù nella santa Eucaristia e l’adorazione del Santissimo Sacramento con una benedizione individuale. Coloro che non possono arrivare al Santuario, sono pregati di collegarsi alla preghiera tramite la trasmissione on-line sul sito: www.suorfaustina.it.

Opere di misericordia. Questo è il digiuno che vuole Dio. Ci convince di tutto questo, la vita di Santa Suor Faustina. Il medico non mi ha permesso di andare in cappella per la « Passione », benché lo desiderassi ardentemente; però ho pregato nella mia stanza. Ad un tratto ho inteso il campanello della stanza accanto, sono entrata ed ho fatto un servizio ad un malato grave. Quando sono rientrata nella mia stanza, all’improvviso ho visto Gesù che mi ha detto: « Figlia Mia, Mi hai procurato una gioia più grande facendoMi quel servizio, che se avessi pregato a lungo ». Ho risposto: « Ma, Gesù mio, io non ho fatto il servizio a Te, ma a quel malato ». Ed il Signore mi ha risposto: « Sì, figlia Mia, qualunque cosa fai al prossimo, la fai a Me » (Diario, 1029).

Gesù istruì Santa Faustina, e attraverso di lei anche noi, sui tre modi per fare del bene agli altri: l’azione, la parola e la preghiera. – In questi tre gradi è racchiusa la pienezza della Misericordia ed è una dimostrazione irrefutabile dell’ amore verso di Me. In questo modo l’anima esalta e rende culto alla Mia Misericordia (Diario, 742). Gesù ha richiesto che durante il giorno, si faccia almeno un atto di carità verso gli altri, per amore Suo. Questa è l’unica ricchezza sulla terra ed ha un valore eterno. Ci rende belli nella nostra umanità, nella chiamata cristiana e ricchi in Dio.

Nel sabato, il 13 marzo, la diocesi di Arlington invita le donne ad un’incontro, che di solito si svolge, con le preghiere e gli interventi, preparati per loro.  L’argomento dell’incontro di quest’anno è seguente: Eletta dall’eternità, per questo momento del tempo (Chosen From All Eternity For This Moment In Time). Suor Gaudia terrà un’intervento, un’altro terrà Mary Healy (esperto di Sacra Scrittura). Il vescovo Michael Burbidge celebrerà la santa Eucharistia. Si potrà ricevere solo una metà dei partecipanti paragonando al numero che veniva di solito, visto le precauzioni legate alla pandemia. L’evento si svolgerà nella parrocchia Buon Pastore (Good Shepherd Catholic Church) in Alexandria, nello stato Virginia.

Le sorelle della comunità di Washington – Congregazione B.V.Maria della Misericordia guideranno un ritiro di Quaresima con le parole: “La fiducia in mezzo a temporale”. Tra gli isolamenti, i limiti, l’insicurezza della situazione nella quale ci troviamo, questa Quaresima ci da una possibilità di fermarsi e di permettere che Dio parli ai nostri cuori e rinnovi la nostra speranza. Il ritiro avrà luogo in silenzio con l’Eucharistia quotidiana, con l’adorazione, gli interventi, con possibilità di confessarsi e di parlare con le sorelle. Il ritiro si svolgerà nei giorni dal 5 al 7 marzo 2021 in Washington Retreat House che si trova vicino al Santuario San Giovanni Paolo II, dove si continuera il programma. Si può iscriversi ed informarsi sul sito: stfaustinasisters@gmail.com

 

Con questo titolo, nelle Edizioni „Kwadrat” è apparso l’album dedicato ad un Pittore e al Papa di Misericordia. Si tratta di Adolf Hyła, l’autore del più famoso quadro di Gesù Misericordioso dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki e altri numerosi quadri dipinti per le diverse chiese in Polonia e nel mondo. Pure si tratta di san Giovanni Paolo II il quale ha dato il messaggio della Misericordia alla Chiesa e al mondo per il terzo millennio e il quale ha consacrato il mondo intero alla Divina Misericordia. L’album contiene le omelie del santo Giovanni Paolo II ed i suoi successori, pronunciate nel Santuario di Łagiewniki, le omelie ed i testi dei pastori dell’arcidiocesi di Cracovia e delle sorelle della B.V.Maria della Misericordia dal convento di Lagiewniki, pure i testi riguardanti la vita e l’attività di Adolf Hyła… anche molte altre foto legate alla storia del culto dell’immagine della Divina Misericordia, fino ad oggi,  con santo Giovanni Paolo II e Adolf Hyła. Si può acquistare l’album nel negozio “Misericordia” nel Santuario di Lagiewniki e nell’internet: www.misericordia.faustyna.pl

Meditazione della Passione del Signore. La Quaresima è il periodo dell’anno in cui siamo più propensi a riflettere lla sofferenza della Passione di Gesù, intrapresa per amore nostro e per la nostra salvezza. Immergiamoci nel dolore e nell’amarezza della Via Crucis, rileggendo i testi delle Sacre Scritture che la descrivono e ne annunciano in seguito, l’Evento Pasquale. Gesù ci insegna, attraverso Suor Faustina, il modo di viwere la Sua Passione, come se tutto si fosse compiuto esclusivamente per lei e allo stesso tempo, per ognuno di oi. Ha spiegato: Un’ora di meditazione sulla Mia dolorosa Passione ha un merito maggiore di un anno intero di flagellazioni a sangue. La meditazione sulle Mie Piaghe dolorose č di grande profitto per te ed a Me procura una grande gioia (Diario, 369). Figlia Mia, medita spesso sulle Mie sofferenze che ho subito per te, e quello che tu soffri per Me non ti sembrerŕ eccessivo. Mi fai molto piacere quando mediti sulla Mia dolorosa Passione. Unisci le tue piccole sofferenze alla Mia dolorosa Passione, affinché acquistino un valore infinito davanti alla Mia Maestŕ (Diario, 1512). Seguendo queste indicazioni di Gesù, Suor Faustina penetrò profondamente nel mistero dell’a more Misericordioso di Dio per ogni essere umano e ringraziò Gesù per il libro da cui apprese ad amare Dio e le persone.  Il grande libro č la Tua Passione affrontata per amor mio. Da questo libro ho imparato come amare Dio e le anime. In esso sono racchiusi per noi inesauribili tesori. O Gesů, quanto sono poche le anime che Ti comprendono nel Tuo martirio d’amore! Oh! quanto č grande il fuoco d’amore purissimo, che arde nel Tuo sacratissimo Cuore! Felice l’anima, che ha capito l’amore del Cuore di Gesů! (Diario, 304)

In occasione del giubileo di 25 anni dell’attività dell’Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia “Faustinum”, fino al 6 marzo di quest’anno, sul sito: www.faustinum.pl  in diverse lingue, si farà una pubblicazione dei ricordi dei volontari e dei membri, mandati all’indirizzo della segreteria. Sarebbe uno degli elementi di festeggiare questo giubileo e un segno di unione spirituale degli apostoli della Divina Misericordia provenienti dai diversi paesi, i quali, insieme alla Congregazione B.V.Maria della Misericordia, partecipano alla missione di santa Suor Faustina di portare al mondo il messaggio della Misericordia.

Sabato, il 6 marzo di quest’anno, nel giorno dell’anniversario di 25 anni dalla fondazione dell’Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia “Faustinum” si svolgerà una cerimonia di ringraziamento per gli anni del loro servizio di formazione e di proclamare al mondo il messaggio di Misericordia. Il vescovo Jan Zając presiederà alla Messa solenne nella basilica dopo la preghiera nell’Ora della Misericordia con la Coroncina alla Divina Misericordia. Dopo la Messa seguirà l’adorazione del Santissimo Sacramento con la preghiera di lode della misericordia di Dio. La trasmissione sul sito del Rettorato del Santuario: www.milosierdzie.pl

L’associazione “Faustinum” è stata eretta il 6 marzo 1996, alla domanda della superiora generale madre Paulina Słomka, dal metropolita di Cracovia, card. Franciszek Macharski. Essa riunisce i sacerdoti, le persone consacrate, i fedeli laici provenienti da 90 paesi del mondo, i quali, insieme alla Congregazione B.V.Maria della Misericordia, partecipano alla missione di santa Suor Faustina. Lo scopo principale dell’Associazione è la formazione spirituale e apostolica dei devoti della Divina Misericordia, proclamare al mondo il messaggio di Misericordia, scritto nel “Diario” di santa Faustina, attraverso una testimonianza di vita, atti, parola e preghiera. Ci dicono di questo servizio anche le testimonianze dei volontari e dei membri di “Faustinum”, le quali sono state diffuse in occasione del giubileo sul sito: www.faustinum.pl   Si può trovare più di informazioni sull’associazione “Faustinum”, la sua attività e le cerimonie del giubileo, su questo sito.

Si celebrerà la santa Messa il 5 marzo alle ore 17.00 nel Santuario della Divina Misericordia in Płock per tutti coloro che sono stati coinvolti nel preparare e festeggiare le solennità dell’anniversario di 90 anni dalla rivelazione dell’immagine di Gesù Misericordioso. Il 22 febbraio l’arcivescovo Jan Romeo Pawłowski ha presieduto li all’Eucaristia solenne insieme ai tutti vescovi della diocesi di Płock, ai sacerdoti. Hanno partecipato alla Messa le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia ed i devoti della Divina Misericordia, i quali, visto le precauzioni legati alla pandemia, hanno approfittato innanzitutto della trasmissione di Radio Cattolica della diocesi di Płock. Il papa Francesco ed il presidente Andrzej Duda hanno rivolto, ciascuno, ai partecipanti, una parola legata alla circostanza. La superiora del convento di Płock, della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, suor Diana, ha sottolineato nel suo ringraziamento la benevolenza, l’aiuto ed il coinvolgimento disinteressato di tante persone, anche dei lavoratori della costruzione del nuovo tempio, durante l’anno passato e la stessa solennità.

A seguito dell’intronizzazione della Reliquia di Santa Faustina, presso la Real Chiesa di Santa Cristina in p.zza San Carlo a Torino, ogni 5 del mese ha luogo la Solenne Messa alla Divina Misericordia. A partire dal 5 marzo 2021 alle 18, e per tutti i mesi a seguire, la Solenne celebrazione Eucaristica sarà preceduta dalle Catechesi sulla Divina Misericordia, dalla Coroncina alla Divina Misericordia e terminerà con la Venerazione della Reliquia. Di seguito il programma dettagliato di ciascun appuntamento:

Catechesi sulla Divina Misericordia.
Coroncina della Divina Misericordia.
Messa Solenne alla Divina Misericordia.
Venerazione della Reliquia di Santa Faustina.

Il programma si svolgerà nel rispetto delle misure anti contagio covid-19.

Il periodo della Quaresima, ci incoraggia la riflessione sulla propria vita e il suo scopo. Lascio alla meditazione, questa visione vissuta di Santa Suor Faustina.

Un giorno vidi due strade: una strada larga, cosparsa di sabbia e di fiori, piena di allegria, di musica e di vari passatempi. a gente andava per quella strada ballando e divertendosi. Fino a quando giungendo alla fine, non si accorgevano  che era finita. Alla fine di quella strada,  c’era uno spaventoso precipizio, cioè l’abisso infernale. Quelle anime cadevano alla cieca, in quella voragine e man mano che arrivavano, precipitavano dentro. Ce n’era un così gran numero, che era impossibile contarle. E vidi un altra strada, o meglio un sentiero, poiché era stretto e cosparso di spine e di sassi e la gente che andava per quella strada, aveva le lacrime agli occhi ed era piena di dolori. Alcuni cadevano sulle pietre, ma alzandosi subito  proseguivano. Alla fine della strada c’era uno stupendo giardino, pieno di ogni felicità e tutte quelle anime vi entravano. E subito, fin dal primo momento, dimenticavano i loro dolori (Diario, 153).

Qual è lo scopo della mia vita? Quale strada sto percorrendo?

Il 27 febbraio di quest’anno le sorelle della comunità di Hrušov – Congregazione B.V.Maria della Misericordia guideranno un ritiro on-line su ZOOM. L’argomento dell’incontro sarebbe: “Feriti, ma amati”. Il programma includerà l’intervento di suor Jana Maria, una meditazione individuale et una preghiera, pure una possibilità di incontro con le sorelle. Alle ore 15.00 la preghiera durante l’Ora della Misericordia con la Coroncina alla Divina Misericordia, dopo di ché conclusione e una sorpresa spirituale. Si può iscriversi sull’indirizo seguente: sr.jana@milosrdenstvo.sk  fino al giorno di 26 febbraio.

Con queste parole, il 27 febbraio si svolgerà un’incontro per le ragazze del liceo, organizzato dalla diocesi di Arlington. L’incontro di svolgerà a Lake Ridge nello stato Virginia, guidato dalle sorelle della comunità di Washington D.C. – Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Durante l’incontro le ragazze avranno una possibilità di partecipare alla santa Messa e di adorare Gesù nel Santissimo Sacramento, dopo l’intervento tenuto dalle sorelle. Rifletteranno sulla dignità dell’uomo, come vivere, per poter sempre di più rivelare in se stessi la somiglianza a Dio. Potranno anche porre le domande, anche nel contesto di vita religiosa.

Nel giorno dell’anniversario di 90 anni dalla rivelazione dell’immagine di Gesù Misericordioso, il 22 febbraio di quest’anno, alle ore 21.00, il programma 1 della Televizione Polacca emetterà un film di Piotr Weychert col titolo: “Santa Faustina nello splendore della Misericordia”. E un documento drammatizzato nel quale si parla della vita di santa Faustina e della forza della Divina Misericordia, con le parole dei testimoni. Il film racconta su come santa Faustina può contemporaneamente agire nel mondo e da la risposta a una domanda perché la sua missione va all’incontro dei bisogni degli uomini del XXI-mo secolo.  Si trovano nel film, tranne il materiale degli archivi, le scene con la partecipazione degli attori, completate dalle animazioni col computer e dagli effetti visuali. Il produttore del film è il gruppo in coproduzione con il Centro Nazionale della Cultura. Il film è stato prodotto con i sussidi finanziari del Ministro della Cultura e dell’Eritaggio Nazionale. I sponsor sono pure: PKN ORLEN, gruppo Energa, Edizioni della rivista “Poznaj świat” (“Conoscere il mondo”).