Archivio delle notizie

La Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia ringrazia cordialmente gli Offerenti che sostengono la trasmissione on-line dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, sul sito : www.suorfaustina.it  su You-Tube e sulle applicazioni mobili : Faustyna.pl su android e iOS. Grazie a questa trasmissione, 24 ore i fedeli possono « venire » in modo virtuale al Santuario di Łagiewniki, per poter partecipare alla Liturgia e pregare per le loro intenzioni.

Il 18 maggio di quest’anno alle ore 17.00  si celebrerà la santa Eucaristia nella cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e con la tomba di santa Faustina per tutti gli Offerenti e Benefattori.  Noi confidiamo tutti loro alla Divina Misericordia nella nostra preghiera quotidiana in questo luogo santo.

Il 18 maggio di quest’anno, nel giorno di nascita del santo Giovanni Paolo II, alle ore 15.00, per la 5 volta i fedeli dell’Australia e dell’Oceania si uniranno nella preghiera con le parole della Coroncina alla Divina Misericordia. Questo evento è un frutto del Convegno della Divina Misericordia che si è svolto in Melbourne nel 2018, e che riguarda nell’unione in preghiera due volte all’anno: il 18 maggio – l’anniversario della nascita di san Giovanni Paolo II, ed il 13 settembre – l’anniversario della rivelazione della Coroncina alla Divina Misericordia, soprattutto dei fedeli dell’Australia e dell’Oceania. Le sorelle della Congregazione B.V.Maria della Misericordia si collegheranno a questa preghiera. Per saperne di più, iscrizioni: www.worldchaplet.org

Quando la Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia ha scelto la Madonna per la celeste superiora generale, Suor Faustina ha visto durante una visione tutte le suore, coperte del Suo manto ed ha udito le parole di una grande promessa : Ognuna di voi che persevererà nello zelo fino alla morte nella Mia Congregazione, eviterà il fuoco del purgatorio, e desidero che ciascuna si distingua per queste virtù : umiltà e mitezza, purezza e amor di Dio e del prossimo, compassione e misericordia. Dopo queste parole è scomparsa tutta la Congregazione, sono rimasta sola con la Madonna, la quale mi ha istruita circa la volontà di Dio, come applicarla nella vita, sottomettendomi totalmente ai suoi santissimi decreti. E impossibile piacere a Dio non facendo la Sua santa volontà. « Figlia mia, ti raccomando vivamente di compiere fedelmente tutti i desideri di Dio, poiché questa è la cosa cara ai Suoi occhi. Desidero ardentemente che tu ti distingua in questo, cioè in questa fedeltà, nell’adempiere  la volontà di Dio. La volontà di Dio, anteponila a tutti i sacrifici ed olocausti » (Diario, 1244). 

Il 13 maggio, a Derdy nei pressi di Varsavia, durante la sessione elettiva del 19o Capitolo Generale della Congregazione delle Suore della Beata Vergine Maria della Misericordia, le suore hanno affidato la funzione della superiore generale a madre Miriam Janiec. La vice generale è stata scelta s. Petra Kowalczyk, mentre al Consiglio Generale sono state elette anche: s. Nicola Kwiecińska, s. Stella Boruch e s. Gaudia Skass. La carica dell’economa generale per i prossimi sei anni à stata affidata a s. Natalia Wideł.

Il 4 maggio di quest’anno incomincia il XIX-mo Capitolo Generale della Congregazione della Beata Vergine Maria della Misericordia. Durante le sessioni capitolari le suore dovranno fare l’elezione di una superiora generale con la Direzione. Il Capitolo lavorerà sui diversi aspetti della missione charismatica in vari piani, sopratutto in opere di misericordia e nel trasmettere il messaggio di Misericordia che Gesù ha affidato a santa Faustina. Le suore capitolari della Congregazione dovranno considerare pure, durante il Capitolo, diverse chiamate e segni del tempo ai quali la Congregazione sarà coinvolta.

Nei giorni dall’11-13 maggio di quest’anno nella parrocchia san Herbert in Wodzisław Śląski si svolgerà un ritiro per i bambini delle scuole primarie. Sarebbe guidato da suor M.Faustyna Ciborowska e suor Stefania Kromska dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia nel Santuario di Cracovia-Lagiewniki. Le sorelle dovranno condividere con i bambini l’eredità spirituale di santa Suor Faustina, perché il messaggio sulla Divina Misericordia è rivolto anche a loro.

Noi conosciamo santa Suor Faustina, pensando innanzitutto alle rivelazioni di Gesù Misericordioso. Però, lei ha avuto pure moltissime rivelazioni della Madonna. La Madonna, in questi incontri, istruiva Suor Faustina circa il mistero della misericordia di Dio nella Sua vita, la fortificava, accompagnandola nella missione profetica della misericordia. Vi sono Madre per l’infinita Misericordia di Dio (Diario, 449) – diceva. Io sono non solo la Regina del Cielo, ma anche la Madre della Misericordia e la Madre tua (Diario, 330).

Per Suor Faustina la Madonna fu innanzitutto la Madre del Figlio di Dio – Misericordia Incarnata e perciò anche madre di ogni uomo. Come Madre premurosa e migliore di tutte le madri, ed anche maestra della vita spirituale, insegnavale sulla contemplazione di Dio nell’anima, l’obbedienza alla volontà di Dio, l’amore della croce, su come avere le virtù che condizionano un’atteggiamento di fiducia verso Dio e di carità verso il prossimo.

Ad un tratto vidi la Madonna- ha scritto Suor Faustina – che mi disse : Oh, quanto è cara a Dio l’anima che segue fedelmente l’ispirazione della Sua grazia !  Io ho dato al mondo il Salvatore e tu devi  parlare al mondo della Sua grande misericordia e preparare il mondo alla Sua seconda venuta. Egli verra non come Salvatore misericordioso, ma come Giudice Giusto. Oh, quel giorno è tremendo !  E stato stabilito il giorno della giustizia, il giorno dell’ira di Dio davanti al quale tremano gli angeli. Parla alle anime di questa grande Misericordia, fino a quando dura il tempo della pietà. Se ora tu taci,  in quel giorno tremendo dovrai rispondere di un gran numero di anime.  Non aver paura di nulla, sii fedele fino alla fine. Io ti accompagno con la mia tenerezza (Diario, 635).

Nei giorni dall’8 al 10 maggio nel Centro della Divina Misericordia a Smižany in Slovacchia si svolgerà un ritiro per i devoti della Divina Misericordia. Il ritiro avrà come argomento le parole seguenti : « Vi do la mia pace… » e sarebbe guidato da don Artur Ciepielski e suor M.Antoniana Štullerová della comunità di Košice – Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia.

L’8 maggio di quest’anno festeggiamo 154 anni da quando madre Teresa Eva dai principi Sułkowski, ha fondato il convento della Congregazione della Beata Vergine Maria della Misericordia a Cracovia. Le suore si occupavano dell’educazione delle ragazze e donne bisognose di un rinnovo morale, prima nella Casa di Misericordia presso la chiesetta Misericordia di Dio, via Smolensk, dopo nel convento all’incrocio di via Zwierzyniecka e Straszewskiego (oggi vi e un’albergo Radisson), e dall’anno 1891 – a Cracovia-Łagiewniki.  Attualmente, le sorelle non solo continuano a realizzare il primo charisma con le ragazze, ma compiono pure la missione di santa Faustina – di proclamare al mondo il messaggio di Misericordia. Lo fanno non soltanto nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki predicando il messaggio ai pellegrini dal mondo intero, ma anche attraverso le opere fondate negli ultimi anni : l’Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia « Faustinum », le Edizioni « Misericordia », un trimestrale « Orędzie Miłosierdzia » (Messaggio di Misericordia), il sito internet in 8 lingue, la trasmissione on-line dalla cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e con la tomba di santa Faustina, la perpetua Coroncina alla Divina Misericordia, la Coroncina per gli agonizzanti, attraverso le mass-media, vari siti internet, partenze in diverse parrocchie in Polonia e all’estero, partecipazione in vari colloqui o convegni sulla Divina Misericordia o sull’eredità di santa Faustina, corrispondenza, etc. Le sorelle proclamano, in ogni missione, pure più nascosta, il messaggio sull’amore misericordioso di Dio verso l’uomo.

Nella domenica del 1 maggio di quest’anno, si svolge per la VI volta, una giornata di lettura della Sacra Scrittura, dei brani tolti dal Vangelo secondo Luca. Vescovo Wiesław Lechowicz celebrerà l’Eucaristia in modo solenne nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, alle ore 7.00. L’Eucaristia sarebbe trasmessa dalla TVP 1 e sul sito: www.suorfaustina.it  , su You Tube e nelle applicazioni mobili: faustyna.pl Arcivescovo Stanisław Gądecki, presidente della Conferenza Episcopale di Polonia e Mateusz Morawiecki – primo ministro della Repubblica di Polonia – hanno preso un patronato su questo evento.

Il 30 aprile cade il 22o anniversario della canonizzazione di santa suor Faustina Kowalska della Congregazione della Beata Vergine Maria della Misericordia, apostola della Divina Misericordia. La sua canonizzazione ha avuto luogo in piazza San Pietro a Roma e nel Santuario di Cracovia-Łagiewniki nel 2000. Suor Faustina aveva descritto dettagliamente questo avvenimento oltre 60 anni prima, alla fine di marzo del 1937 (D. 1044-1080). Chi ha partecipato alla canonizzazione, sa che la sua visione si è realizzata pienamente. In quel giorno il Santo Padre Giovanni Paolo II ha istituito la festa della Divina Misericordia per tutta la Chiesa e ha proposto il messaggio della Misericordia trasmesso da santa suor Faustina a tutto il mondo per il terzo millennio della fede. La testimonianza di guarigione miracolosa esaminata per la canonizzazione, la descrizione di quell’evento e l’omelia della canonizzazione del Santo Padre sono disponibili sul sito faustyna.pl. Ogni giorno rendiamo grazie per questo „dono di Dio al nostro tempo”, come ha chiamato santa suor Faustina e il suo messaggio di Misericordia Giovanni Paolo II. Milioni di persone in tutto il mondo si uniscono alla sua missione profetica di pronunciare al mondo la verità biblica sull’amore misericordioso di Dio – con la testimonianza della vita, con l’azione, con la parola e con la preghiera – creando il Movimento Apostolico della Divina Misericordia, cioè quella “nuova congregazione”, la cui fondazione era stata chiesta dallo stesso Gesù. Che un altro anniversario della canonizzazione della Apostola della Divina Misericordia sia l’occasione non soltanto per il rendimento di grazie, ma anche per l’approfondimento del suo ricco patrimonio.

E un titolo della 28-ma puntata nella serie dei spot cinematografici col messaggio di Misericordia di Gesù, scritto nel „Diario” di santa Faustina. Ogni puntata ha una forma del dialogo tra Gesù e santa Suor Faustina. In questa puntata Gesù dice: „Desidero che la festa della Misericordia sia di riparo e rifugio per tutte le anime e specialmente per i poveri peccatori. In quel giorno sono aperti tutti i canali attraverso i quali scorrono le grazie divine” (Diario, 699). E santa Suor Faustina risponde: „O Gesù, amante della salvezza umana, attira tutte le anime alla vita divina, sia glorificata la grandezza della Tua Misericordia qui sulla terra e nell’eternità” (Diario, 1466).

Lo scenario per i spot cinematografici col messaggio di Gesù Misericordioso è stato scritto da suor M. Elżbieta Siepak ISMM. Questo messaggio svela l’amore misericordioso di Dio e chiama a rispondere ad esso con un atteggiamento di fiducia verso Dio, cioè compiere la Sua volontà e la testimonianza del bene verso il prossimo attraverso gli atti, le parole e la preghiera. Il testo è letto da Adam Woronowicz e Aleksandra Posielężna; la musica è stata composta dal compositore di Cracovia – Paweł Bębenek. I spot che durano 1 minuto con un bellissimo paesaggio sono realizzati dalla Congregazione delle Suore B.V.Maria della Misericordia con la TVP. Si può vedere tutti i spot su You Tube nel canale: Faustyna.pl.

L’ottava della Risurrezione del Signore, la festa più grande nella Chiesa cattolica, conclude la Domenica della Divina Misericordia, chiamata la festa della Divina Misericordia. Gesù stesso chiedeva l’istituzione della festa nelle rivelazioni di santa Suor Faustina, dove molte volte ha parlato del Suo desiderio di istituire la prima domenica dopo Pasqua la festa della Misericordia. Desidero – diceva – che la festa della Misericordia sia di riparo e rifugio per tutte le anime, e specialmente per i poveri peccatori. In quel giorno sono aperte le viscere della Mia misericordia, riverserò tutto un mare di grazie sulle anime che si avvicinano alla sorgente della Mia misericordia. L’anima che si accosta alla confessione e alla santa Comunione, riceve il perdono totale delle colpe e delle pene. In quel giorno sono aperti tutti i canali attraverso i quali scorrono le grazie divine. Nessuna anima abbia paura di accostarsi a Me, anche se i suoi peccati fossero come lo scarlatto (Diario, 699). In quel giorno possiamo accedere non solo alla grazia del “perdono totale delle colpe e delle pene” (è una delle grazie del santo battesimo), ma implorare molte altre grazie e benefici terrestri, se sono conformi alla volontà di Dio. La condizione è di avere un cuore puro, senza nessun attaccamento al peccato e un’atteggiamento di fiducia verso Dio, cioè un desiderio di compiere la Sua volontà e praticare la carità fraterna. Un solo recipiente per attingere le grazie è la fiducia, come Gesù ha insegnato a Suor Faustina, perché la misericordia di Dio è senza limiti: Lui vuole darci molto, anzi, moltissimo. Tale è l’Amore misericordioso di Dio, che meglio conosciamo e onoriamo quando stiamo celebrando la festa. Per saperne di più, della festa e della sua storia nella Chiesa

La Festa della Misericordia, secondo il desiderio trasmesso da Santa Faustina, istituita da Giovanni Paolo II, è celebrata nella prima Domenica dopo Pasqua (quest’anno – il 24 aprile). La solennità centrale si svolge nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki.   E preceduta dalla novena pregata come recita della coroncina alla Divina Misericordia, dal Venerdi Santo in poi .

Veglia di preghiera  prima della Festa comincia nella basilica, sabato, alle ore 21.00.
Orario delle sante Messe nella Domenica della Divina Misericordia.
ore 24.00 – vescovo Janusz Mastalski (basilica).
ore 6.00 – don Andrzej Tarasiuk (basilica).
ore 7.00 – vescovo Jan Zając (cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina) –  trasmissione in diretta TVP1.
ore 8.00 – vescovo Damian Muskus (basilica).
ore 10.00 arcivescovo Marek Jędraszewski, metropolita di Cracovia (altare all’esterno,
ore 10.00 – Santa Messa in inglese (cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina).
davanti alla basilica) – trasmissione in diretta TVP1.
ore 12.30 – vescovo Roman Pindel (basilica).
ore 15.00 – l’Ora della Misericordia e la coroncina alla Divina Misericordia, mons. Zbigniew Bielas, rettore del Santuario e le sorelle – Congregazione Beata  Vergine Maria della Misericordia (basilica) – trasmissione in diretta TVP.
ore 16.00 – vescovo Andrzej Jeż (basilica).
ore 17.00 – Santa Messa in spagnolo.
ore 18.00 – vescovo Artur Ważny (basilica).
ore 19.00 – p. Grzegorz Zembroń MS  (cappella con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina).

Si trasmetterà le sante Messe dalla basilica, anche l’Ora di Misericordia (ore 15.00) e la coroncina alla Divina Misericordia, alla TV Milosierdzie e sul sito del rettorato del Santuario : www.milosierdzie.pl on-line sul sito www.suorfaustina.it :   la Messa alle ore 7.00 e 19.00, e la visita dai pellegrini dell’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina.

Si celebrerà le sante Messe nel Santuario della Divina Misericordia presso Stary Rynek in Płock – luogo della prima rivelazione del Quadro di Gesù Misericordioso – nella Domenica della Misericordia, il 24 aprile, alle ore seguenti : alle 8.00, alle 12.00, alle 17.00. La preghiera durante l’Ora della Misericordia, con la Coroncina alla Divina Misericordia seguirà alle ore 15.00.

Il 24 aprile, il giorno della Festa della Misericordia, suor Klara Domańska dal convento della Congregazione B.V.Maria della Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, condividerà con i fedeli il messaggio di Misericordia e l’eredità spirituale di santa Suor Faustina. Sarebbe la parrocchia dell’Assunzione della Maria Santissima a Ołpiny vicino Tuchów. Siccome quel giorno cade la Festa della Misericordia, la sorella fara conoscere ai fedeli questa forma del culto della Divina Misericordia, una ricchezza di grazie e le condizioni con cui si può ottenerli, legate a quel grande giorno. Il programma include pure la preghiera durante l’Ora della Misericordia, l’adorazione e la Coroncina alla Divina Misericordia.

Con queste parole e per questa intenzione, Venerdi santo, il 15 aprile, nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, inizierà la novena prima della Festa della Misericordia. La preghiera comincerà, come di solito, alle ore 15.00, all’istante dell’agonia di Gesù sulla croce (l’Ora della Misericordia), di seguito pregheremo la novena prima della Festa, recitando la Coroncina alla Divina Misericordia. Gesù aveva promesso di concedere alle anime moltissime grazie. La novena recitata come la Coroncina alla Divina Misericordia sarebbe unita alla novena alla Divina Misericordia che Gesù ha raccomandato di fare a santa Suor Faustina. Durante 9 giorni, nelle profondità della Divina Misericordia tufferemo la santa Chiesa, tutte le nazioni, in particolare l’Ucraina, implorando Dio di far cessare il conflitto e le grazie necessarie per tutti i sofferenti a causa della guerra in questo paese.

In questa novena parteciperanno non solo i pellegrini al Santuario di Łagiewniki, ma pure gli ascoltatori delle emittenti della radio, della televisione e gli utenti provenienti da molti paesi del mondo intero. A questa preghiera possono essere collegate le parrocchie, le comunità, tutte le persone che vogliono fare la novena. Si può collegare in quest’ora della preghiera oppure in qualche altra ora. Si potrà trovare il testo delle preghiere e le registrazioni sonori sul sito : www.faustinum.pl e sul canale You Tube.

Con il grido comune, invocando la misericordia di Dio, attraverso la recita, con fiducia, della Coroncina alla Divina Misericordia, in questa novena prima della Festa, possiamo far cessare questa guerra in Ucraina !!!

Prima della Festa della Misericordia, nella notte di sabato e domenica (23/24 aprile) il Santuario della Divina Misericordia a Płock, insieme ai Cavalieri di Maria, ai Guerrrieri di Maria, con i Cavalieri di Giovanni Paolo II, con una Società Cattolica dei Giovani, con la Chiesa domestica (Domowy Kosciół) e con il Rinnovamento nello Spirito Santo, sta organizzando « Notte di combattimento per ottenere la benedizione per la Patria ». Invitando a partecipare alla preghiera, gli organizzatori scrivono : « La nostra Patria sta davanti alle grandi sfide e minacce. Approfittiamo di questo tempo con la preghiera, lasciando le divisioni e implorando Dio per ottenere una benedizione per la nostra Patria». La veglia notturna nel luogo della prima rivelazione del Quadro di Gesù Misericordioso nella Festa della Misericordia inizierà alle ore 20.00 e perdurera fino alle ore 4.00. Si celebrerà alle ore 24.00 la santa Messa per le intenzioni della nostra Patria.

Prima della Festa della Misericordia, il 23 aprile di quest’anno in cinema « Kijów » presso via Krasiński 34, si svolgerà il IV Festival della Misericordia con la possibilità di vedere dei film con l’argomento religioso. Prima di vedere il film « Odkupienie » (« Redenzione ») si svolgerà un’incontro – che dovrebbe introdurre nell’ambiente del film – guidato da Miłosz Horodyski con don Józef Pochwat MS dal Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki e don Marek Drzewiecki. Nell’Aula grande si potrà vedere anche l’anteprima del film « Żywy » (« Vivente ») il quale sarà proiettato nei cinema nel mese di giugno. Questi film saranno mostrati gratuitamente.

Sull’aula « Studio » il programma include i film seguenti : « Najświętsze Serce » (Il Sacratissimo Cuore), « Teraz i w godzinę śmierci » (Adesso e nell’ora della morte ), « Cud Guadalupe » (Miracolo di Guadalupe), « Ballada o białej krowie » (Racconto su una mucca bianca).

Durante la giornata i volontari della « Caritas » devono raccogliere un’offerta per i rifugiati.

Nella Domenica della Misericordia, il 24 aprile, sul canale You Tube del cinema « Kijów », nel tempo determinato, si potrà vedere un film intitolato « Bóg w Krakowie » (Dio a Cracovia).

Alleluia !!! Gesù è vivo !!! Il vive in mezzo a noi, vive in noi, quando siamo nella grazia santificante. L’Amore di Gesù ha vinto il peccato,  la Vita ha vinto la morte, Gesù ha vinto il male ed il nemico dell’uomo – il satana. Adesso anche noi possiamo vincere il peccato e la nostra debolezza, possiamo in modo più pieno vivere nella vita comune con Dio. Che in noi e tramite di noi sia lodata la Divina Misericordia !   Festeggiamo con gioia questi più grandi misteri della nostra fede !

Le sorelle della Congregazione Beata Vergine Maria della Misericordia colgono l’occasione per trasmettere a tutti i suoi benefattori e collaboratori che sostengono le nostre opere apostoliche, ed anche a tutti gli utenti che vanno sul sito della nostra Congregazione ed il gruppo: Santuario della Divina Misericordia su Facebook, i migliori Auguri del gioioso incontro col Signore Risorto e Misericordioso. Lui ci porta quello che il mondo non può darci, riempie i nostri cuori della Sua pace e ci sempre benedice, come sull’Immagine che Lui stesso ha chiesto di dipingere. Auguriamo tutte le grazie necessarie,  e per la Festa della Misericordia auguriamo a tutti di approfittare di questa più grande promessa di Gesù la quale è : remissione totale della colpe e delle pene. Buona e Santa Pasqua.

Fiducia. Questa mancanza di fiducia nella Mia bontŕ č quella che Mi ferisce maggiormente. Se la Mia morte non vi ha convinti del Mio amore, che cosa vi convincerŕ? (Diario, 580). La sua vita, i suoi insegnamenti e i suoi miracoli hanno rivelato più pienamente al mondo la bontà di Dio, il suo amore misericordioso. Eppure è difficile per noi avere fiducia in Dio, così profonda è la ferita della sfiducia nei confronti del peccato originale e dei nostri peccati personali. Suor Faustina ripete le tende del cielo e ci fa conoscere più profondamente l’amore misericordioso di Dio, la rivelazione più rivelata e la morte della croce di Gesù. Questa cognizione genera e sviluppa in noi un atteggiamento di fiducia che si esprime nel fare la volontà di Dio, contenuta nei comandamenti, nella parola di Dio, nei doveri dello stato o nell’ispirazione ispirata dello Spirito Santo. La volontà di Dio – come S. Faustina – è per noi pietà, ecco perché l’ha eseguita fedelmente e ha pregato così: Mi prenderai durante la giovinezza? Sii benedetto. Mi farai raggiungere l’etŕ avanzata? Sii benedetto. Mi darai salute e forza? Sii benedetto. M’inchioderai in un letto di dolore magari per tutta la vita? Sii benedetto. Durante la vita mi darai solo delusioni ed insuccessi? Sii benedetto. Permetterai che le mie intenzioni piů pure vengano condannate? Sii benedetto. Darai luce al mio intelletto? Sii benedetto. Mi lascerai nelle tenebre ed in ogni genere di angosce? Sii benedetto. Da questo momento vivo nella piů profonda serenitŕ, poiché il Signore stesso mi porta sulle Sue braccia. Egli, il Signore della Misericordia imperscrutabile, sa che desidero soltanto Lui in tutto, sempre e ovunque (Diario, 1264). Realizzare la volontà di Dio non è solo un’espressione di fiducia in Dio, ma anche liberarci dalla paura, dall’orgoglio e dall’egoismo, porta pace e gioia, ci permette di vivere più pienamente nella libertà dei figli di Dio e partecipare alla vita e alla missione di Gesù. Questo è il modo più breve per unirsi a Dio nell’amore.

Nella Chiesa cattolica il Sabato Santo è un giorno di silenzio dopo la crocifissione di Gesù Cristo. Nelle chiese e cappelle presso il Santo Sepolcro si adora Gesù Cristo nel Santissimo Sacramento, ringraziandoLo per l’opera della Redenzione e tutte le grazie ottenute sulla croce per la nostra salvezza. Noi imploriamo anche la misericordia per noi e per il mondo intero. Nel Santuario della Divina Misericordia  a Cracovia – Łagiewniki si fa una benedizione del cibo per i pasti durante la Pasqua. Alle ore 15.00 c’è la preghiera durante l’Ora di Misericordia con la novena alla Divina Misericordia prima della Festa della Misericordia, dopo di ché c’è la funzione  « Gesù scende agli inferi. » Nella serata, alle ore 20.00 comincia il rito della vigilia di Pasqua con l’Eucaristia alla quale si portano le candele perché durante la liturgia sono rinnovate le promesse del battesimo.

E unico giorno nell’anno quando non si celebra l’Eucaristia, perché Gesù ha fatto il sacrificio il più grande da se stesso sull’Golgota. La sorgente della Mia misericordia venne spalancata dalla lancia sulla croce per tutte le anime ; non ho escluso nessuno (Diario, 1182) – ha detto Gesù a santa Suor Faustina in una delle rivelazioni legate alla Sua passione. Venerdi Santo nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki si celebra nel modo solenne la preghiera alle ore 15.00 nel momento dell’agonia di Gesù sulla croce (L’Ora di misericordia). Quel giorno cominciamo la novena prima della Festa di Misericordia (trasmissione on-line sul sito : www.suorfaustina.it). Alle ore 15.30 si prega la Via Crucis. Il rito della Passione del Signore incomincia alle ore 18.00 nella basilica. Dopo l’adorazione e dopo la santa Comunione proseguirà la processione eucaristica al Sepolcro del Signore che si prepara nel convento delle suore, nella cappella della Passione del Signore.

Giovedi Santo è un giorno di ringraziamento al Dio misericordioso per il dono di sacerdozio e per l’Eucaristia. Gesù mi permise di entrare nel Cenacolo e fui presente a quello che avvenne la. Ciò che mi colpi più profondamente, fu il momento in cui Gesù prima della consacrazione innalzò gli occhi al cielo ed entrò in un misterioso colloquio col Padre Suo. Questo momento lo conosceremo adequatamente solo nell’eternità. I Suoi occhi erano come due fiamme, il volto raggiante, bianco come la neve, tutto l’aspetto maestoso, la Sua anima piena di nostalgia. Nel momento della consacrazione, l’amore appagato riposò, il sacrificio era stato compiuto completamente. Ora avverrà solo la cerimonia esteriore della morte, la distruzione esteriore, ma l’essenza avviene nel Cenacolo (Diario, 684).

Nel Santuario della Divina Misericordia a Cracovia-Łagiewniki, al Giovedi Santo (il 14 aprile di quest’anno), alle ore 10.00 si celebrerà la santa Messa del Crisma alla quale presiedera il arcivescovo Marek Jędraszewski. Durante la Messa viene benedetto l’olio per essere amministrato nei santi sacramenti. Durante l’Eucaristia concelebreranno i sacerdoti dell’arcidiocesi. Vengono con loro giovani e chierichetti. La Messa in Cena Domini viene celebrata alle ore 18.00 dal mons. Jan Zając, rettore emerito del Santuario. La liturgia del Giovedi Santo si termina con la processione col Santissimo Sacramento che proseguirà dalla basilica fino alla Cappella del convento con l’Immagine Miracolosa di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina. Dopo di che si adora Gesù durante la notte nella cappella.

Nei giorni dal 7 all’11 aprile di quest’anno suor Gaudia e suor Inga dalla comunità di Washington D.C. della Congregazione B.V.Maria della Misericordia, condivideranno il messaggio di Misericordia scritto nel „Diario” di santa Faustina con i fedeli della parrocchia san Matteo in Sidney, nello stato Montana, vicino alla frontiera con il Canada. Il programma include l’intervento sulla viva presenza di Gesù nel Santissimo Sacramento e sul messaggio di Misericordia, la Via crucis in comune, l’Ora della Misericordia con la Coroncina alla Divina Misericordia, l’adorazione di Gesù nel Santissimo Sacramento. Per concludere si prenderà un pasto in comune con i partecipanti degli incontri.

L’importanza delle scelte quotidiane. Forse non ci rendiamo conto di quanta importanza rivestano le nostre scelte quotidiane, come il nostro prendere la croce ogni giorno per cercare di seguire le orme di Gesù, per la vita eterna. Nella vita terrena, ci è stata data la possibilità di prendere decisioni su tutto: per la vita personale, familiare, professionale, sociale, nazionale … e tutte le nostre personali scelte terrene influenzano ciò che ne sarà della vita eterna di ognuno di noi. Viviamo sulla terra infatti, solo per imparare ad amare, perché tutta l’eternità dipenderà dall’amore dato. L’ arte dell’amare comprende: sofferenza, perdono e sacrificio duraturi … Gesù istruì così Suor Faustina sull’ importanza che riveste la capacità di portare la croce per la vita eterna.

Vidi Gesů inchiodato sulla croce. Dopo che Gesů era rimasto appeso per un momento, vidi tutta una schiera di anime crocifisse come Gesů. E vidi una terza schiera di anime ed una seconda schiera di anime. La seconda schiera non era inchiodata sulla croce, ma quelle anime tenevano saldamente la croce in mano. La terza schiera di anime invece non era né crocifissa né teneva la croce in mano, ma quelle anime trascinavano la croce dietro di sé ed erano insoddisfatte. Allora Gesů mi disse: «Vedi quelle anime, che sono simili a Me nella sofferenza e nel disprezzo: le stesse saranno simili a Me anche nella gloria. E quelle che assomigliano meno a Me nella sofferenza e nel disprezzo: le stesse assomiglieranno meno a Me anche nella gloria ».(Diario, 446).

Nei giorni dall’8 -10 aprile di quest’anno nel convento dei carmelitani scalzi in Lorinčik, vicino Košice, nella Slovacchia Sud, si svolgerà un ritiro per le ragazze e le donne, con le parole : «Donna coperta di misericordia ». Il ritiro sarebbe guidato dal padre Andrej Valent OCD e suor Benedictina Fečova dalla comunità di Košice – Congregazione B.V.Maria di Misericordia.

Il 10 aprile di quest’anno cade la Domenica della Passione di Gesù Cristo, chiamata anche Domenica delle Palme che inizia la Settimana Santa. Si legge quel giorno, nella liturgia della santa Messa, la Passione di Gesù Cristo. L’Eucharistia è preceduta dalla processione con le palme, oppure la benedizione delle palme per commemorare un solenne corteo di Gesù in Gerusalemme. Le palme sono simbolo di una vita nuova che rinasce nei cuori dei fedeli. Nel Santuario a Cracovia-Łagiewniki ci sarà  una processione solenne con vescovo mons.Jan Zając, con i sacerdoti, le sorelle ed i fedeli, che inizierà nella cappella con l’Immagine di Gesù Misericordioso e la tomba di santa Faustina, alle ore 10.15, e proseguirà verso la basilica, dove si celebrerà una santa Messa.  E stata santa Faustina, che, con la sua esperienza mistica,  ci descrive nel Diario  il corteo trionfale con Gesù in Gerusalemme : Ho visto Gesù seduto sull’asinello, e i discepoli ed una grande folla che andava assieme a Gesù tutta festante con dei rami in mano. Ed alcuni li gettavano sotto i piedi dove passava Gesù, ed altri tenevano i rami in alto agitandosi e saltando davanti al Signore e non sapevano che fare dalla gioia. E vidi un’altra folla che usciva incontro a Gesù, anche loro coi volti sorridenti e con rami in mano e gridavano in continuazione dalla gioia e c’erano anche dei bambini piccoli, ma Gesù era molto serio.  Ed il Signore mi fece conoscere quanto soffri in quelle circostanze. E in quel momento non vidi nient’altro all’infuori di Gesù che aveva il cuore gonfio per l’ingratitudine (Diario, 642). Gesù mi ha fatto conoscere quanto ha sofferto durante quel corteo trionfale. Agli « Osanna »  facevo eco nel Cuore di Gesù i « Crucifige ».Gesù mi ha fatto provare ciò in modo singolare (D.,1028).

Il 5 aprile di quest’anno a Torino, nella chiesa santa Christina, si svolgerà un’incontro di formazione della comunità dell’Associazione degli Apostoli della Divina Misericordia « Faustinum » che guiderà suor Emanuela Gemza della comunità di Cracovia – Congregazione B.V.Maria della Misericordia. Il programma include : santa Eucaristia con la venerazione delle reliquie di santa Suor Faustina, intervento su Gesù Misericordioso – Redentore dell’uomo e un rinfresco.